Gli NFT sono spesso indicati come l’equivalente digitale della carta moneta perché sono progettati per essere scambiati in modo sicuro.

Come risorsa digitale, i NFT sono fungibili e possono essere utilizzate come qualsiasi altra criptovaluta. Funzionano secondo lo stesso principio di qualsiasi altro token: hanno un emittente, una fornitura fissa e un valore trasferibile.

Un token non fungibile è un’attività che non può essere replicata o riappropriata una volta generata da un’entità. Questo li rende davvero unici e preziosi di per sé.

Come Investire in NFT e Conviene? Sì perché

Come abbiamo visto sopra, i token non fungibili (NFT) sono risorse digitali che possono essere detenute da un solo detentore alla volta e non possono essere replicate digitalmente o fisicamente come altre criptovalute come Bitcoin (BTC). Consentono agli utenti di creare oggetti digitali unici che possono essere scambiati, raccolti o trattati come oggetti da collezione. Data la loro scarsità intrinseca possono talvolta risultare un investimento molto interessante. Investire in NFT può pertanto risultare davvero un’ottima idea.

NFT e tecnologia Blockchain in aumento: il futuro del trading nel gioco

La tecnologia NFT e Blockchain sono il futuro del trading in-game poiché diventa più facile per gli sviluppatori creare nuovi giochi.

I token non fungibili, meglio conosciuti come criptovalute, sono la prossima grande novità nel settore dei giochi. Hanno una varietà di usi che vanno dall’acquisto di oggetti in un gioco o semplicemente scambiarli tra i giocatori.

La tecnologia blockchain sta diventando sempre più mainstream con le sue varie applicazioni utilizzate in vari settori. Il successo delle criptovalute ha spianato la strada all’implementazione della blockchain in varie modalità di transazioni come la gestione della catena di approvvigionamento e il registro fondiario, per citarne alcune.

NFT e giochi decentralizzati: il futuro dei videogiochi?

L’industria dei videogiochi è stata in uno stato di cambiamento negli ultimi anni a causa dell’aumento delle nuove tecnologie. L’emergere di blockchain, NFT e altre tecnologie hanno creato nuove opportunità.

I giochi decentralizzati che usano NFT come il popolare Axie Infinity sono un esempio di questo cambiamento. Sono progettati per essere giocati su piattaforme decentralizzate piuttosto che centralizzate come i giochi online. Questi giochi sono spesso più economici, più accessibili e hanno valori di produzione migliori perché non vengono gestiti da grandi aziende che danno la priorità al profitto rispetto all’esperienza del giocatore.

NFT su Ethereum: Qual è la Blockchain Migliore per gli NFT?

La prima e probabilmente più popolare blockchain per NFT è la blockchain di Ethereum. La piattaforma Ethereum ha un vantaggio rispetto ad altre blockchain grazie ai suoi contratti intelligenti nativi e al linguaggio di programmazione completo di Turing. Con queste funzionalità, gli NFT basati sulla blockchain di Ethereum possono essere eseguiti con facilità perché gli sviluppatori non devono effettuare chiamate esterne a servizi esterni.

Il principale svantaggio di lavorare con Ethereum è che ha un tasso di transazione limitato, che è di circa 15 transazioni al secondo, rispetto ai tassi TPS di quasi 1 milione su altre blockchain come Bitcoin ed EOS. Per risolvere questo problema, nel dicembre 2018 Vitalik Buterin ha introdotto un nuovo tipo di applicazione Web3 chiamata Plasma. Plasma non solo risolve i problemi di scalabilità, ma consente anche agli utenti di interagire con più applicazioni Web3 contemporaneamente,