come-iniziare-trading-online

“Investire”. Un verbo che è insito nell’animo degli italiani che, nonostante un tasso di alfabetizzazione finanziaria piuttosto basso, adorano investire i propri risparmi nel mondo finanziario. Inutile negare come, nel passato, a fare da assoluti protagonisti erano i titoli di stato, che offrivano lauti rendimenti assumendosi un rischio nullo alla scadenza degli stessi, nonostante fossero esposti ad un’elevata volatilità durante la loro vita (in particolar modo per le scadenze a più lunga gittata).

Col passare del tempo, complice anche il rendimento sempre meno attraente dei titoli di stato, gli italiani hanno volto il loro sguardo verso nuovi ed innovativi asset finanziari, che fossero in grado di compensare i rendimenti effimeri o, addirittura, inesistenti del mondo obbligazionario. Un ruolo di rilevante importanza, a tal proposito, lo ha svolto la grande rete telematica, che negli ultimi quindici anni ha migliorato, in accezione estremamente positiva, la vita di ogni singolo cittadino.

Trading on line: i motivi di un grande successo

Basti pensare alle infinite opportunità che offre il web: dallo svago,come giocare a bingo online con soldi veri, all’espletamento di procedure di primaria importanza per la nostra quotidianità, come la richiesta di un documento al proprio comune di residenza, etc. etc.

Anche il mondo della finanza, quindi, non poteva restare immune a questo cambiamento epocale. E ha trovato nel web una vera e propria spalla per aumentare le conoscenze finanziarie dei risparmiatori e maggior facilità nel poter operare sui mercati finanziari.

Una modalità che prende il nome di trading online, ovvero effettuare operazioni di compravendita nel mondo finanziario tramite il web, che si traduce nell’iscrizione ad una piattaforma di trading online o a quella offerta del proprio istituto di credito. Il trading online consente di poter beneficiare di due straordinari vantaggi: comodità, in quanto le operazioni vengono effettuate direttamente da smartphone, pc o tablet senza doversi recare da un consulente finanziario; risparmio, grazie a commissioni estremamente più basse rispetto allo sportello.

La maggior parte dei risparmiatori italiani, già oggi, ricorre al web per allocare i propri risparmi. Ed il boom di nuove piattaforme legali censite dalla CONSOB negli ultimi anni è l’esempio più lampante del grande successo del trading online. Per chi, invece, si approccia per la prima volta al mondo del trading online è opportuno seguire alcuni consigli pratici, al fine di poter operare nella massima trasparenza e consapevolezza.

Iniziare ad investire tramite il trading online: alcuni consigli

La scelta del broker riveste un ruolo di primaria importanza, in quanto rappresenta il perno tramite il quale operare nel mondo finanziario. Meglio affidarsi ad operatori che non promettono facili e mirabolanti guadagni senza che il risparmiatore si debba assumere alcun rischio, in quanto, come noto, per ottenere guadagni di un certo peso è inevitabile assumersi un rischio mercato/credito maggiore.

Gli operatori abilitati ad operare nel mercato italiano devono essere stati autorizzati dalla CySec ed iscritti regolarmente alla CONSOB e ai registri ESMA, organismi, quest’ultimi, di vigilanza dei mercati, che garantiscono la massima trasparenza e serietà dell’operatore finanziario che opera sul web. I migliori operatori offrono, inoltre, delle guide al mondo degli investimenti particolarmente interessanti, che sono in grado di ampliare la cultura finanziaria dei risparmiatori e renderli decisamente più consci delle operazioni che imbastiscono sui mercati. Se si approccia per la prima volta nel mondo del trading e in strumenti finanziari – come ad esempio le azioni – che hanno un grado di rischio certamente non basso, l’approccio ideale è ricorrere alle cosiddette “Demo”. Esse, infatti, consentono di prendere dimestichezza coi mercati senza rischiare alcunché: al posto dei soldi “veri”, infatti, vengono utilizzati dei crediti virtuali. Solo in un secondo momento, quando si ritiene di disporre di un ottimo grado di confidenza con i mercati, si procederà con la versione “reale”, utilizzando i propri risparmi.