come iniziare ad investire in pochi passaggi

Ci sono tante persone in Italia che vorrebbero iniziare ad investire per guadagnare qualche soldo, ma non hanno idea da dove cominciare.Ci sono molte informazioni online da elaborare e cercare di capire. Inoltre, iniziare qualsiasi esperienza per la prima volta può intimidire, specialmente quando è qualcosa che può avere effetti a lungo termine sulle tue finanze.

Facendo chiarezza: chiunque  può investire, compreso te.E va bene se hai un sacco di domande da fare.

Come iniziare a investire in pochi passaggi

Imparare a investire non deve essere complicato! Ecco 5 semplici passaggi per aiutarti ad iniziare.

1. Fai spazio nel tuo budget per investire

Quanto dovresti investire per la pensione? Ti consigliamo di risparmiare il 15% del tuo reddito familiare lordo in risparmi per la pensione.

Perché il 15%? Prima di tutto, investire costantemente il 15% del tuo reddito mese dopo mese, anno dopo anno, ti metterà sulla strada per diventare un milionario di tutti i giorni grazie al tempo e agli interessi composti che fanno il loro dovere. (Prova il nostro calcolatore dell’interesse composto che farà i calcoli per te!) E in secondo luogo, investire il 15% lascia ancora un po’ di margine di manovra nel tuo budget per raggiungere altri importanti obiettivi finanziari, come risparmiare per i fondi del college dei tuoi figli e pagare la tua casa in anticipo .

Se ti trovi in ​​difficoltà per raggiungere quel 15%, inizia dando un’occhiata più da vicino al tuo budget mensile. Che tu stia utilizzando un’app come ce ne sono tante o un foglio di calcolo vecchio stile, avere un budget ti aiuterà a rimanere in linea con le tue spese e a trovare modi per ridurre le spese in modo da poter risparmiare di più per la pensione.

Ecco alcuni modi rapidi per risparmiare un po’ di soldi nel tuo budget mensile:

  • Prepara il pranzo invece di mangiare fuori con i tuoi compagni di lavoro ogni giorno.
  •  Annulla il pacchetto via cavo e passa a un servizio di streaming più economico.
  •  Salta la caffetteria e prepara la tua tazza di caffè al mattino.
  •  Riduci gli articoli di marca e scegli l’opzione generica quando ha senso.
  •  Informati e/o collabora con un agente assicurativo indipendente per vedere se puoi risparmiare sui premi assicurativi.

E qui stiamo a malapena grattando la superficie, gente! Fidati di noi, quegli euro e quei centesimi si sommano mese dopo mese e possono dare un enorme impulso ai tuoi risparmi per la pensione.

2. Studia ed informati su come investire

Studia le basi su come investire ad esempio seguendo siti come Finanza Italia, che riesce a spiegare bene alle persone alle prime armi come fare gli investimenti, quanto costa investire, dove investire, in quali prodotti finanziari investire e quali sono quelli più adatti al tuo profilo finanziario.

3. Diversifica i tuoi investimenti con i fondi comuni

Quando inizi a investire, ti consigliamo di investire in fondi comuni di investimento . I fondi comuni di investimento sono il modo migliore per investire per una crescita costante e a lungo termine perché ti consentono di  distribuire il tuo investimento tra molte società, dalle più grandi e stabili, alle nuove e in rapida crescita. Questo ti aiuta a evitare i rischi che derivano dal lancio dei dadi su singoli titoli.

I fondi comuni di investimento sono il modo migliore per investire per una crescita costante a lungo termine.

Un fondo comune d’investimento viene creato quando un gruppo di persone ha unito i propri soldi per acquistare azioni in diverse società. I fondi comuni ti consentono di diversificare, uno dei principi più importanti dell’investimento. Vuoi che i tuoi soldi vadano a lavorare su diversi tipi di azioni con diversi livelli di rischio.

I quattro tipi principali di fondi comuni d’investimento che consigliamo sono:

  1. Fondi di crescita e reddito : questi sono i fondi più prevedibili in termini di performance di mercato.
  2.  Fondi di crescita : sono fondi abbastanza stabili nelle aziende in crescita. Rischio e rendimento sono moderati.
  3.  Fondi per la crescita aggressiva : questi sono i fondi selvaggi. Non sei mai sicuro di cosa faranno, il che li rende fondi ad alto rischio e ad alto rendimento.
  4.  Fondi internazionali : questi fondi investono in società di tutto il mondo.

Uno dei più grandi miti là fuori è che i milionari corrono grandi rischi con i loro soldi per diventare ricchi. Non potrebbe essere più lontano dalla verità! Di recente hanno intervistato 10.000 milionari , per saperne di più su come hanno costruito ricchezza e indovina quanti di loro hanno affermato che i singoli titoli sono uno dei tre principali strumenti di creazione di ricchezza. La risposta? Zero . Non uno!

In effetti, il percorso più comune per la creazione di ricchezza tra i milionari che abbiamo studiato era, hai indovinato, investire in fondi comuni di azioni di crescita attraverso i loro piani di accumulo presso le banche. E non c’è motivo per cui tu non possa fare lo stesso.

4. Lavora con un professionista degli investimenti

Iniziare il tuo viaggio di investimento può essere scoraggiante. Ma è qui che è utile avere un esperto che ti guidi.

Avrai domande quando inizierai a investire: è inevitabile. Quali sono i fondi migliori tra cui scegliere? Come posso gestire la mia assicurazione sulla vita o come posso impostare il mio fondo pensione oppure il mio Fondo di investimento? Ecco perché è importante rivolgersi a un consulente finanziario. Un consulente finanziario esperto o un professionista degli investimenti può mostrarti come iniziare a investire e consentirti di prendere le migliori decisioni possibili per i tuoi risparmi pensionistici.

Il giusto professionista degli investimenti:

Informarti sulle scelte di investimento in modo da rimanere al posto di guida

Ti permettono di fare le scelte giuste con le opzioni di investimento che offrono

Poiché investire è estremamente personale, trova un  professionista degli investimenti qualificato  nella tua zona che possa aiutarti a creare un piano pensionistico adatto a te.

Ok, ora che abbiamo esaminato i passaggi per aiutarti a iniziare, rispondiamo ad alcune delle domande più frequenti sugli investimenti.

Quando dovrei iniziare ad investire?

Ascolta, puoi aspettare per investire fino a quando non sarai libero da debiti e avrai da tre a sei mesi di spese risparmiate in un fondo di emergenza. Una volta che ciò accade, sei pronto per iniziare a risparmiare per la pensione.

Il tuo reddito è il tuo strumento di creazione di ricchezza più importante. E finché è legato ai pagamenti mensili del debito, non puoi creare ricchezza. È come cercare di riempire d’acqua un secchio quando c’è un buco sul fondo: semplicemente non funziona!

Il tuo reddito è il tuo strumento di creazione di ricchezza più importante. Finché è vincolato ai pagamenti mensili del debito, non puoi accumulare ricchezza.

Come posso iniziare ad investire con pochi soldi?

Uno dei miti più grandi là fuori è che hai bisogno di molti soldi per iniziare a investire. Sbagliato! La grande notizia è che non hai davvero bisogno di molti soldi per iniziare a investire. Molte società di fondi comuni d’investimento ti consentono di aprire un conto per un minimo di 50 o 100 euro.

Naturalmente, più puoi investire, meglio è, ma da qualche parte devi iniziare. Non lasciare che la paura ti impedisca di agire sul tuo futuro! Questo è qualcosa che un professionista degli investimenti di fiducia può aiutarti a risolvere a seconda della tua situazione finanziaria unica.

Qual è l’età migliore per iniziare ad investire?

Indipendentemente dalla tua età, vuoi essere finanziariamente pronto a investire il prima possibile. Questo perché prima inizi a investire, più tempo hai a disposizione per crescere.

Prendi Mario, per esempio. Se Mario è esente da debiti e dispone del suo fondo di emergenza completo, dovrebbe investire il 15% del suo reddito. Se iniziasse a investire  500 euro al mese ( 6.000 euro all’anno) all’età di 25 anni, potrebbe avere tra  3,1 milioni e  5,8 milioni di euro quando avrà 65 anni in base a un tasso di rendimento del 10-12%! Ora, se Mario  aspetta di avere 35 anni per iniziare a investire quei  500 euro al mese, potrebbe avere tra  1,1 milioni e  1,7 milioni di euro all’età di 65 anni grazie all’interesse composto. Aspettare 10 anni potrebbe costarti  milioni  di dollari in pensione!

E non rimanere fissato solo su un tasso di rendimento. Anche con un rendimento dell’8%, Mario potrebbe avere un gruzzolo di  1,7 milioni di euro entro i 65 anni se iniziasse a investire all’età di 25 anni.  Ricorda, il tempo e gli interessi composti sono tuoi amici. Sfruttali al meglio!